Concorso per 159 posti al Segretariato Generale della Giustizia Amministrativa

Concorso per 159 posti al Segretariato Generale della Giustizia Amministrativa

Overview

Il Segretariato Generale della Giustizia Amministrativa ha indetto un concorso pubblico, per
esami, per il reclutamento di complessive centocinquantanove unità di personale da inquadrare
nell’area funzionale terza – fascia retributiva F1 – da destinare alle esigenze funzionali
degli uffici centrali e periferici della Giustizia amministrativa, della Corte dei conti e
dell’Avvocatura dello Stato.

I posti a concorso sono ripartiti come segue:
a) ottantotto posti presso la Giustizia amministrativa;
b) cinquantaquattro posti presso la Corte dei conti;
c) diciassette posti presso l’Avvocatura dello Stato.

Requisiti di ammissione:
a) cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione europea;
b) godimento dei diritti politici;
c) titolo di studio tra i seguenti:

laurea di primo livello secondo la classificazione di cui al decreto ministeriale n. 270 del
2004:
– L-14 – Scienze dei servizi giuridici;
– L-16 – Scienze politiche;
– L-18 – Scienze dell’economia e della gestione aziendale;
– L-33 – Scienze economiche;
– L-36 – Scienze dell’amministrazione;

laurea magistrale di cui al decreto ministeriale n. 270 del 2004:
– LMG /01 – Giurisprudenza;
– LM-56 – Scienze dell’economia;
– LM-77 – Scienze economico-aziendali;
– LM-63 – Scienze delle pubbliche amministrazioni;
– LM-52 – Relazioni internazionali;
– LM-62 – Scienze della politica;

diploma di laurea del vecchio ordinamento o laurea specialistica equiparati alle
suindicate classi di laurea magistrale (decreto ministeriale n. 270 del 2004) secondo
il decreto interministeriale del 9 luglio 2009 pubblicato nella Gazzetta Ufficiale
del 7 ottobre 2009, n. 233.

La domanda di partecipazione deve essere presentata esclusivamente per via
telematica. Per la presentazione della domanda i candidati devono essere in possesso di un
indirizzo di posta elettronica certificata (pec) personalmente intestato al candidato e
devono registrarsi al portale concorsi della Corte dei conti, presente sul sito
istituzionale all’indirizzo qui di seguito indicato e seguire la procedura ivi indicata.

La domanda di partecipazione deve pervenire entro il 1° settembre 2019.