Borse di studio del Ministero dell’Interno, 15 opportunità per studenti

Borse di studio del Ministero dell’Interno, 15 opportunità per studenti

Overview

E’ online il bando per 15 borse di studio destinate ai figli e agli orfani dei segretari appartenenti ai ruoli delle comunità montane e dei consorzi comuni. Il consorso è indetto dal Ministero dell’Interno, Dipartimento per gli affari interni e fa riferimento all’anno scolastico/accademico 2018 – 2019.

I beneficiari delle borse di studio da assegnare sono:

  • studenti di scuole medie inferiori: 2 borse di studio da 100 euro l’una;
  • studenti delle scuole medie superiori: 4 borse di studio da 160 euro l’una;
  • studenti delle università statali o private e di istituti superiori equiparati (Conservatorio, Accademia delle belle arti, Accademia di arte drammatica, Accademia di danza): 1 borsa di studio da 200 euro ciascuna;

Per gli studenti delle università statali o private e di istituti superiori equiparati sono previste 8 borse di studio, in particolare destinate a:

  • laureandi iscritti agli anni successivi al primo: 6 borse di studio da 280 euro ciascuna;
  • laureati nell’anno 2018/2019 in possesso del titolo di laurea: 1 borse di studio da 450 euro;
  • laureati nell’anno 2018/2019 in possesso del titolo di laurea magistrale: 1 borse di studio da 560 euro.

I richiedenti devono essere studenti delle scuole medie inferiori; studenti delle scuole medie superiori; studenti iscritti al corso di laurea con titolo universitario rilasciato ai sensi dell’art. 3, comma 1, lettera a) del decreto del Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca 22 ottobre 2004, n.270; studenti iscritti al corso di laurea magistrale con titolo universitario rilasciato ai sensi dell’art. 3, comma 1, lettera a) del decreto del Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca 22 ottobre 2004, n.270; studenti iscritti al corso di laurea con titolo universitario rilasciato ai sensi dei decreti precedenti al 2004; studenti iscritti al corso di laurea magistrale con titolo universitario rilasciato ai sensi dei decreti precedenti al 2004.

Il termine entro cui inviare le domande è il 30 settembre 2019.

Il punteggio dei candidati sarà stabilito da una Commissione nominata dal Ministero dell’Interno che provvederà a redigere una graduatoria in relazione alla categoria di studenti o laureati e dalla media dei voti ottenuti durante i percorsi scolastici o accademici. Sarà comunque necessario compilare l’apposito modulo di domanda e inviarlo tramite una casella di posta certificata personale all’indirizzo PEC: utgautonomie.personaleentilocali@pec.interno.it oppure a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento indirizzata al Ministero dell’Interno – Dipartimento per gli affari interni e territoriali – Direzione centrale per gli uffici territoriali del Governo e per le autonomie locali – ufficio VII – affari degli enti locali.

Per saperne di più consultare il bando da qui.