Le città americane dove trovare lavoro nel 2018

Le città americane dove trovare lavoro nel 2018

Overview

“Se avete deciso che è arrivato il vostro momento di fare le valigie e partire alla volta degli Stati Uniti, perché siete alla ricerca di un nuovo inizio, volete imparare l’inglese o intraprendere una carriera oltreoceano, non preoccupatevi, ci sono tantissime città negli States pronte a offrirvi tantissime opportunità.”

Una recente ricerca condotta da WalletHub su un campione di circa 180 città americane, messe a confronto tenendo conto di 26 parametri differenti tra cui opportunità di lavoro, crescita della domanda di lavoro, media degli stipendi mensili, tasso di disoccupazione e costo della vita, ha individuato quali sono le migliori città americane dove trovare lavoro nel 2018.

Al contrario di ogni previsione, New York, da sempre una delle mete preferite dagli italiani, si classifica al 105simo posto, mentre tra le prime 10 posizioni ritroviamo:

– Irvine

Più di 21.000 aziende trovano sede in questa città, che è difatti definita “business-friendly”.

Il settore tecnologico svolge un ruolo molto importante nell’economia della città, che rientra anche tra quelle in cui si vive meglio negli USA, complice il fatto che il sistema d’istruzione è molto elevato; chi vuole proseguire i propri in questa città, ha la possibilità di scegliere tra ben 10 campus.

 – San Francisco

È sicuramente una delle città più belle della California, e deve tutto questo fascino al suo mix tra tradizione e modernità, e alla sua particolare morfologia.

Essendo la culla della Silicon Valley, qui si trovano tantissime aziende di successo come Apple, Facebook e Google, per cui è la destinazione ideale per persone che sono alla ricerca di un lavoro nel settore dell’High tech.

– Boston

Questa città è conosciuta per essere una delle città più storiche degli Stati Uniti e per i suoi abitanti molto cordiali.

Qui si trovano alcune delle università più importanti al mondo, come il MIT o la Harvard Business School, e questo la rende la meta perfetta per persone ambiziose che vogliono completare il proprio percorso di studi all’estero per avere maggiori possibilità di intraprendere una carriera professionale internazionale.

– Seattle

Posizionata nella punta nord-occidentale del Paese, Seattle è stata la patria della musica grunge americana e nel tempo è divenuta il principale centro per attività legate all’arte, l’intrattenimento.

Oggi grandi aziende come Starbucks, Amazon e Microsoft hanno scelto Seattle come sede, per cui si presta a essere la città ideale per chi cerca lavoro o in ambito artistico o tecnologico.

– Chandler

Intel è il più grande datore di lavoro nell’area di Chandler, che oggi conta circa 11.900 dipendenti e può vantare della prima fabbrica ecologicamente sostenibile.

Qui si trovano tantissime altre aziende legate al settore High tech, per cui è indubbiamente la città ideale per tutti gli appassionati di tecnologia. Tuttavia, è una città che offre tantissimo anche a livello artistico e culturale.

Indipendentemente da quale destinazione scegliate e quali siano i vostri obiettivi, ricordatevi di prendervi del tempo per ambientarvi nella vostra nuova casa.

Tantissimi sono gli italiani che scelgono di frequentare un corso di inglese all’estero, prima di mettersi alla ricerca del lavoro. In questo modo è più facile prendere dimestichezza con la lingua, ma soprattutto trovare nuovi amici con cui intraprendere questo nuovo capitolo della propria vita.

FONTE: https://scambieuropei.info/le-citta-americane-dove-trovare-lavoro-nel-2018/

Categorie: Lavorare all'estero