Corpo Europeo di Solidarietà

Corpo Europeo di Solidarietà

Overview

Cos’è il Corpo europeo di solidarietà?

Il Corpo europeo di solidarietà è la nuova iniziativa dell’Unione europea che offre ai giovani opportunità di lavoro o di volontariato, nel proprio paese o all’estero, nell’ambito di progetti destinati ad aiutare comunità o popolazioni in Europa.
Tutti i giovani che entrano a far parte del Corpo europeo di solidarietà ne accettano e condividono la missione e i principi.
Puoi aderire al Corpo europeo di solidarietà a partire dai 17 anni, ma devi averne almeno 18 per poter iniziare un progetto. I progetti saranno aperti a persone fino a 30 anni.
Dopo aver completato una semplice procedura di registrazione, i partecipanti al Corpo europeo di solidarietà potranno essere selezionati e invitati a unirsi a un’ampia gamma di progetti, connessi ad esempio alla prevenzione delle catastrofi naturali o alla ricostruzione a seguito di una calamità, all’assistenza nei centri per richiedenti asilo o a problematiche sociali di vario tipo nelle comunità.
I progetti sostenuti dal Corpo europeo di solidarietà possono durare fino a dodici mesi e si svolgeranno di norma sul territorio degli Stati membri dell’Unione europea.
La missione del  Corpo europeo di solidarietà è quella di riunire i giovani con l’obiettivo di costruire una società più inclusiva, prestare aiuto a persone vulnerabili e rispondere ai problemi sociali. Offre la possibilità di vivere un’esperienza ispiratrice e arricchente per giovani intenzionati ad aiutare, imparare e crescere.

Principi del Corpo europeo di solidarietà

I partecipanti del Corpo europeo di solidarietà portano con sé idee, convinzioni e aspettative. Le organizzazioni partecipanti devono prestare attenzione a queste esigenze, in quanto sono tenute a garantire un ambiente di accoglienza rispettoso e basato sulla fiducia. Al tempo stesso, le organizzazioni che partecipano all’iniziativa dedicano una gran quantità di tempo, energia e risorse a elaborare un’attività di qualità; per questo motivo si aspettano che i partecipanti del Corpo europeo per la solidarietà dimostrino un analogo grado di rispetto per le comunità locali e per le persone direttamente coinvolte dalle attività.
Questi principi generali di comportamento tengono conto della grande varietà di potenziali partecipanti, organizzazioni e ambienti nei quali le attività possono avere luogo e dovrebbero essere adattati alle circostanze specifiche di ciascuna attività.
I giovani interessati ad aderire al Corpo europeo di solidarietà sono invitati a leggere questo documento con attenzione. Come partecipante del Corpo europeo di solidarietà, ci si impegna a rispettare i seguenti principi:

  • i partecipanti del Corpo europeo di solidarietà condividono i valori della solidarietà e del rispetto per la dignità umana e i diritti umani, e credono nella promozione di una società giusta ed equa nella quale predominino il pluralismo, la non discriminazione, la tolleranza, la giustizia, la solidarietà e l’uguaglianza;
  • i partecipanti del Corpo europeo di solidarietà si impegnano per aumentare la solidarietà tra i popoli, nel rispetto delle loro culture e delle loro tradizioni, e mirano a creare una comunità fatta di responsabilità condivise e sostegno reciproco;
  • i partecipanti del Corpo europeo di solidarietà sono intenzionati a contribuire in modo significativo alla società e dimostrano solidarietà, cooperazione e reciproca comprensione;
  • i partecipanti del Corpo europeo di solidarietà non devono agire in alcun modo che possa mettere a repentaglio l’integrità fisica propria o altrui;
  • i partecipanti del Corpo europeo di solidarietà devono rispettare le regole, la struttura organizzativa e le pratiche dell’organizzazione ospite, tenendo a mente che un simile quadro può essere necessario a garantire la salute, la sicurezza e la dignità delle persone coinvolte nell’attività; i partecipanti del Corpo europeo di solidarietà devono inoltre rispettare le leggi in vigore nel paese ospitante;
  • la partecipazione al Corpo europeo di solidarietà deve sempre essere frutto di una scelta volontaria, e chiunque è libero di abbandonare l’iniziativa. I partecipanti hanno il diritto di rifiutare un’offerta di collaborazione del Corpo senza che questo pregiudichi le loro possibilità di riceverne altre in futuro;
  • la partecipazione al Corpo europeo di solidarietà non è soggetta al pagamento di alcuna quota;
  • al termine del periodo di collaborazione, i partecipanti del Corpo europeo di solidarietà riceveranno un certificato di partecipazione;
  • nel momento in cui accettano di partecipare a un’attività di volontariato, i partecipanti del Corpo europeo di solidarietà firmeranno un contratto di solidarietà con l’organizzazione partner, che riprenderà in dettaglio le condizioni della loro attività in linea con i principi della Carta del Corpo europeo di solidarietà. Per quanto riguarda le attività occupazionali, il contratto di lavoro avrà una funzione analoga;
  • prima dell’inizio dell’attività e nel corso della stessa, i partecipanti del Corpo europeo di solidarietà riceveranno indicazioni chiare sulle mansioni da svolgere e, se opportuno, una formazione pertinente e sostegno linguistico.

Vantaggi della partecipazione al Corpo europeo di solidarietà

Prendere parte a un progetto del Corpo europeo di solidarietà costituisce un notevole traguardo per qualsiasi giovane. Sarà un punto a favore nella ricerca di un lavoro e per accedere a un corso di istruzione superiore. Il Corpo europeo di solidarietà potrebbe essere una nuova occasione di impegnarsi in un’attività significativa che potrebbe rivelarsi un trampolino di lancio verso il mondo del lavoro.
Al termine di un progetto riceverai un certificato che attesta la tua partecipazione. Potrai farlo valere quando farai domanda per un posto di lavoro o per continuare gli studi.
Oltre a essere utile per le tue future prospettive di carriera, far parte del Corpo europeo di solidarietà ti darà accesso a una serie di altri vantaggi, variabili in funzione del tipo di progetto cui prendi parte e della sezione (Volontariato od Occupazionale) del Corpo in cui il progetto si inserisce.
Se decidi di fare volontariato non sarai retribuito, ma ti saranno pagate le spese di viaggio, vitto e alloggio e avrai diritto a una copertura assicurativa per tutta la durata dell’attività. Prima di iniziare e una volta arrivato a destinazione riceverai una formazione specifica.
Coloro che svolgeranno un apprendistato o un tirocinio avranno, in alcuni paesi, un contratto di lavoro redatto conformemente alle norme nazionali del paese in questione, e riceveranno un’indennità giornaliera.
Per i partecipanti assunti per un lavoro saranno sempre previsti un contratto di lavoro formale e una retribuzione, conformemente alle leggi e ai contratti collettivi locali.

Per maggiori dettagli visita il sito del Corpo europeo di solidarietà