Bando per la selezione volontari per i Corpi Civili di Pace in Italia e all’estero

Bando per la selezione volontari per i Corpi Civili di Pace in Italia e all’estero

Overview

Scadenza: 8 Aprile 2019

Il Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale ha pubblicato il bando per la selezione di 130 volontari da avviare nel 2019 nei progetti dei Corpi Civili di Pace da realizzarsi all’estero (112 volontari) e in Italia (18 volontari).

Per l’ammissione alla selezione è richiesto il possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o di un Paese extra UE purché regolarmente soggiornante in Italia;
  • aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver superato il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda;
  • non aver riportato condanna anche non definitiva alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici o di criminalità organizzata.

Inoltre è richiesto al candidato di:

  • essere in possesso almeno di un titolo di studio di scuola secondaria di secondo grado;
  • essere a conoscenza della lingua inglese al livello B2 e di una seconda lingua straniera funzionale al progetto.

Scelta dei progetti

Nel sito del Servizio Civile Nazionale è possibile scegliere il proprio progetto dall’allegato al bando , ente, settore di attività, area di intervento, consente una rapida ricerca e favorisce la scelta del progetto tra tutti quelli inseriti nel bando.

I progetti hanno una durata di dodici mesi , con un orario di servizio non inferiore a trenta ore settimanali o a 1400 ore annue.
La data di avvio in servizio dei volontari è differenziata per i diversi progetti.
L’avvio in servizio dovrà in ogni caso avvenire entro e non oltre il 16 settembre 2019 .
Ciascun volontario selezionato sarà chiamato a sottoscrivere con il Dipartimento un contratto che fissa in 433,80 euro l’assegno mensile per lo svolgimento del servizio, al quale viene aggiunta un’indennità estera giornaliera .
Per i volontari è prevista un’assicurazione relativa ai rischi connessi allo svolgimento del servizio stipulata dal Dipartimento, cui si può aggiungere un’assicurazione integrativa attivata dall’ente laddove siano previste particolari attività. Al termine del servizio al volontario verrà rilasciato dal Dipartimento un attestato di espletamento del servizio redatto sulla base dei dati forniti dall’ente.

Modalità di partecipazione

Le domande di partecipazione devono essere inviate direttamente all’ente che realizza il progetto prescento via PEC o a mezzo raccomandata A/R, entro e non oltre l’8 aprile 2019.
In caso di consegna della domanda a mano il termine è fissato perentoriamente alle ore 12.00 dell’ 8 aprile 2019.
Ciascun giovane può presentare una sola domanda di partecipazione al bando e per un solo progetto.

Bando e documenti utili sono disponibili su Serviziocivile.gov.it.